IT / EN / RU

Press & News

La casa da sogno? Per gli stranieri è sul Lago di Como
ven 16 mar 2018

La casa da sogno? Per gli stranieri è sul Lago di Como

Che il brand "Lake Como" sia oramai prezioso nel mondo quanto quello della Ferrari non lo scopriamo certo oggi. Ma è pur vero che negli ultimi anni l'altissimo gradimento nei confronti del Lago di Como all'estero è sempre più importante e diffuso. Ovunque, infatti, si legge di come sia ambita una casa sul Lario: non a caso il Sole 24 Ore recentemente ha ricordato come per gli stranieri la casa da sogno sia targata "Lake Como".

Non solo ville di lusso, perchè l'attrattiva del nostro territorio è così estesa da essere diventata da tempo anche la meta preferita per con volare a nozze. A ricordarlo, in questa nuova occasione, è il prestigioso quotidiano americano Chicago Tribune, che in un ampio articolo dedicato ai 9 luoghi al mondo dove dirsi il fatidico "sì", ha messo l'Italia e il Lago di Como al primo posto, davanti, ad esempio, alle dorate spiagge di Santa Barbara in California, al Parco Sintra-Cascais in Portogallo, a Cancun in Messico, alla Costa Rica, alla Florida, alle Caiman.
Interpellato dal quotidiano, l'esperto di "wedding destinations", Alison Laesser-Keck, ha così motivato il podio tricolore tutto tinto d'azzurro: "L'Italia è senza dubbio la location più gettonata. E' incredibile quante richieste riceviamo in questo senso. Una delle destinazioni per matrimoni per antonomasia in Italia è sempre il Lago di Como. Solo arrivare lì può sembrare un'avventura romantica e una figa ta. Atterri a Milano, sali su un treno, sali su una barca, e ti senti come immerso in mezzo al nulla."

I dati riportati dal Sole 24 Ore parlano chiaro, il Lago di Como sta trainando la Lombardia al secondo posto come meta di una seconda casa da sogno tra gli stranieri. Nel 2017 le richieste di immobili in Italia hanno avuto un aumento del 23,68% rispetto all'anno precedente, addirtittura quadruplicate analizzando i dati del 2012.
Un trend che ha, come detto, una vera e propria locomotiva nel marchio "Lake Como". Se infatti la Toscana resta un classico dei desideri internazionali, è però la Lombardia a balzare al secondo posto della classifica proprio grazie al Lario, che nel 2017 ha visto crescere le richieste di acquisto addirittura del 52,77%, contro un aumento del 20,98% della Toscana. Come riporta ancora il prestigio so quotidiano finanziario, seguono poi la Sardegna (+23,12%), la Puglia (+15,65%) e la Liguria (+14,73%).
Ma non è tutto, dalla ricerca emerge infatti un dato ancora più importante per il nostro territorio: "Più che di regioni, è però corretto parlare di aree, che vengono identificate come veri e propri marchi. Così in prima posizione c'è il Lago di Como, seguito dal Salento, dalla Valle d'Itria, dalla Lunigiana e dalla Maremma e il Chianti". Dati forti, rispetto ai quali anche in città occorre meditare.